Header Image - Ambito Territoriale Caccia AN 2

Archivio categoria

9 Articoli

Informazioni

by rootATCAN2

 

BILANCIO CONSUNTIVO 2020  PDF

QUOTE ISCRIZIONE  PDF

 

NUMERO CACCIATORI ISCRITTI ATC AN 2

STAGIONE VENATORIA RESIDENTI NON RESIDENTI
2007/2008 4.208 600
2008/2009 4.126 606
2009/2010 4.011 605
2010/2011 3.842 558
2011/2012 3.611 523
2012/2013 3.355 339
2013/2014 3.167 351
2014/2015 2.909 290
2015/2016 2.857 288
2016/2017 2.735 298
2017/2018 2.701 283
2018/2019 2.589 271
2019/2020 2.492 252
2020/2021 2.394 213

 

Danni causati da fauna selvatica:  PDF

 

CARNIERI

Stagione 2011-2012

Stagione 2011-2012 – Storno

Stagione 2012-2013

Stagione 2012-2013 – Storno

Stagione 2013-2014

Stagione 2014-2015

Stagione 2015-2016

Stagione 2016-2017

Stagione 2017-2018

Stagione 2018-2019

Stagione 2019-2020

Stagione 2020-2021

 

 

DATI CATTURE

In fase di aggiornamento.

COMUNICATO DELLA PF CACCIA E PESCA SU ORDINANZA TAR MARCHE RELATIVA AL RICORSO (N. 415 del 2021) SUL CALENDARIO VENATORIO 2021-2022

by rootATCAN2

COMUNICATO DELLA PF CACCIA E PESCA SU ORDINANZA TAR MARCHE RELATIVA AL RICORSO (N. 415 del 2021) SUL CALENDARIO VENATORIO 2021-2022

 

Alla c.a. degli Ambiti Territoriali di Caccia della Regione Marche.

Oggi il TAR Marche ha pronunciato l’ordinanza sul ricorso promosso dalle Associazioni Ambientaliste contro la Regione Marche per l’annullamento previa sospensione dell’efficacia della DGR n. 966/2021 relativa al Calendario Venatorio 2021-2022 e della DGR n. 827/2021 relativa al prelievo in deroga di Storno, Piccione di città e Tortora dal collare.

Purtroppo dobbiamo constatare che il ricorso è stato accolto in alcune sue parti, determinando:
• la sospensione del prelievo della Tortora selvatica e della Pavoncella;
• la limitazione del carniere giornaliero a 5 capi e annuale a 25 capi di Allodola;
• il divieto di impiego di ogni tipo di richiamo per la caccia in deroga allo Storno.

La Regione che aveva adottato un calendario venatorio, le cui scelte erano suffragate da dati scientifici ed indicazioni supportate dai suoi qualificati tecnici, condiviso unanimemente dalle Associazioni Venatorie della cabina di regia regionale, ha cercato di contrastare i motivi del ricorso con i suoi autorevoli legali, a cui si sono aggiunti quelli dell’ATC AN2, chiamato in causa nel ricorso e quelli altrettanto autorevoli della Federazione Italiana della Caccia, dell’Associazione Nazionale Libera Caccia Regionale Marche e del Comitato Federativo Arcicaccia Marche.

Nonostante ciò il prelievo di alcune specie non potrà essere praticato, ma l’impegno profuso da tutti i soggetti sopra detti, a cui va il nostro più sentito ringraziamento, ha comunque prodotto risultati apprezzabili se consideriamo che il TAR Marche non ha accolto in via cautelare alcuni aspetti del ricorso e che quindi sarà consentito continuare ad esercitare il prelievo, come previsto dal calendario venatorio, come dettagliato di seguito:
• specie acquatiche in preapertura, quali Germano reale, Alzavola, Marzaiola;
• Quaglia in preapertura;
• l’apertura generale al 19 settembre di Starna, Fagiano, Tordo bottaccio, Cesena, Tordo sassello, Folaga, Canapiglia, Codone, Fischione, Mestolone, Beccaccino, Gallinella d’acqua, Porciglione, Frullino;
• le 2 giornate aggiuntive di caccia da appostamento alle specie migratrici nei mesi di ottobre e novembre;
• i periodi di prelievo del colombaccio;
• il prelievo dello Storno con il carniere stagionale fissato in n. 80.000 capi.

Pertanto nonostante il rammarico per dover rinunciare al prelievo di alcune specie pensiamo che la stagione venatoria possa comunque riservare soddisfazione per i cacciatori marchigiani.

Infine vogliamo informarvi che stiamo valutando con i nostri legali, che si consulteranno anche con quelli delle Associazioni intervenute, l’opportunità di ricorrere al Consiglio di Stato sull’ordinanza pronunciata dal TAR Marche.

Sarà nostra cura informare i cacciatori delle variazioni al calendario venatorio che si determinano con l’ordinanza, chiedendovi cortesemente collaborazione per dare più ampia diffusione di questa notizia.

 

Ringraziando per la collaborazione si porgono cordiali saluti.

P.F. Caccia e Pesca nelle Acque Interne

Calendario venatorio 2021-2022

by rootATCAN2

–      Calendario venatorio 2021-2022 (PDF)

–      Decreto relativo all’accoglimento parziale del ricorso avverso il calendario venatorio proposto dalle Ass.ni ambientaliste, che di fatto sospende il prelievo della Tortora Selvatica nelle giornate di preapertura (PDF)

 

–      Modello per il prelievo in deroga S.V. 2021-2022 (PDF)

–      Modalità operative per il prelievo in deroga (PDF)

Legge 124/2017

by rootATCAN2

 

Dichiarazione insussistenza inconferibilità e incompatibilità del 22 Gennaio 2021  (PDF)

 

DATI RELATIVI AI VANTAGGI ECONOMICI RICEVUTI NELL’ANNO 2020 (LEGGE N. 124 DEL 2017)

 

SOGGETTO RICEVENTE:  AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA ANCONA 2 – codice fiscale: 91011320420

SOGGETTO EROGANTE: REGIONE MARCHE – codice fiscale: 80008630420

€ 19.599,30  del 19.10.2020 Liquidazione parte del saldo contributo anno 2019
€ 45.516,70  del 30.11.2020 Liquidazione acconto contributo anno 2020
€ 8.101,29  del 30.12.2020 Liquidazione ulteriore acconto contributo anno 2020
€ 14.046,23  del 06.11.2020 Liquidazione contributo interventi di miglioramento ambientale
€ 7.000,00  del 16.12.2020 Liquidazione contributo covid anno 2020

 

Comitato di gestione

by rootATCAN2

COMITATO DI GESTIONE – A.T.C. AN 2

 BOLZONETTI ANDREA  Comune di Fabriano  Componente
 BRUNORI GIUSEPPE  Coldiretti  Componente
 CAMPA SERGIO  CIA  Componente
 FATTORINI GIOVANNI  Unione Montana Esino Frasassi  Componente
 GATTO CLAUDIO  Enalcaccia  Componente
 PALERI STEFANO  Italia Nostra  Componente
 SPINELLI ANDREA  FIDC  Vice Presidente
 STAFFOLANI ADRIANO  ANLC  Presidente
 VENTURI RENATO Regione Marche  Componente
 VIGNAROLI ENDRIO  Italia Nostra  Componente
 ZANCA LEONARDO  Copagri  Componente

Ambito Territoriale Caccia Ancona 2
Via Raffaello Sanzio, 9/D, 60030 Mergo (AN)

Tel. e Fax:  0731/814359 
E-mail:  ambito@atcan2.it

Contatti

by rootATCAN2

Ambito Territoriale Caccia Ancona 2
Via Raffaello Sanzio, 9/D, 60030 Mergo (AN)

Tel. e Fax: 0731/814359 
E-mail: ambito@atcan2.it
E-mail PEC: atcan2@pec.atcan2.it

L’Ufficio apre al Pubblico con i seguenti orari:
  Mattino Pomeriggio
Lunedì Chiuso Chiuso
Martedì 8:30 – 12:00 Chiuso
Mercoledì 8:30 – 12:00 Chiuso
Giovedì Chiuso  15:00 – 17:00
Venerdì 8:30 – 12:00 Chiuso

 

PER CONTATTI TELEFONICI CHIAMARE IL NUMERO 0731/814359 NEI SEGUENTI GIORNI E ORARI:

MARTEDI’, MERCOLEDI’ E VENERDI’ DALLE ORE 8,30 ALLE ORE 12,00

GIOVEDI’ DALLE ORE 15,00 ALLE ORE 17,00

 

Visualizza mappa su google maps clicca qui.

ATC AN 2

L’A.T.C. AN 2 nasce nel 1996, quando si dà un proprio Statuto, in conformità alla L.R. 7/95. E’ un’Associazione che ha come finalità la gestione faunistica, venatoria ed ambientale del territorio compreso all’interno dell’A.T.C. medesimo, nonché ogni attività di carattere faunistico, ambientale e venatorio sempre nel territorio di sua competenza. In sintesi e schematizzando, gli interventi di gestione faunistica di competenza dell’A.T.C. sono:

  • organizzazione delle attività di ricognizione delle risorse ambientali e della consistenza faunistica;
  • redazione dei piani locali di assestamento faunistico con particolare riferimento alle popolazioni di specie oggetto di prelievo venatorio con contestuale programmazione degli interventi di gestione faunistica ivi comprese le immissioni a scopo di ripopolamento e i prelievi;
  • studio ed attuazione di interventi per il miglioramento degli habitat;
  • attribuzione degli incentivi economici ai proprietari e conduttori di aziende agricole, in conformità allo specifico regolamento ed al Piano Faunistico provinciali;
  • risarcimento dei danni arrecati alle produzioni agricole dalla fauna selvatica e dall’esercizio della caccia in conformità agli indirizzi del Regolamento Provinciale e del Piano Faunistico Venatorio Provinciale;
  • proposta di eventuali deroghe o modificazioni del calendario venatorio in relazione a particolari situazioni faunistiche e/o ambientali;
  • effettuazione, anche avvalendosi della collaborazione di aziende, enti e organizzazioni specializzati, del monitoraggio del territorio ai fini dell’individuazione e prevenzione di situazioni di inquinamento e di rischio ambientale, elaborando poi organiche proposte operative da sottoporre alle Amministrazioni competenti;
  • organizzazione e gestione, anche in collaborazione con altre Organizzazioni, di corsi e seminari di cultura e di aggiornamento in tema faunistico e ambientale, anche in riferimento alle tecniche colturali compatibili con l’ambiente.

Riguardo al territorio di sua competenza, l’A.T.C. AN 2 comprende 24 Comuni della Provincia di Ancona: Ancona, Camerano, Castelbellino, Castelfidardo, Castelplanio, Cerreto d’Esi, Cupramontana, Fabriano, Filottrano, Jesi, Loreto, Maiolati Spontini, Mergo, Monte Roberto, Numana, Offagna, Osimo, Polverigi, Rosora, S. Paolo di Jesi, S. Maria Nuova, Serra S. Quirico, Sirolo e Staffolo.