Modalità di esercizio venatorio aree di rispetto

by rootATCAN2

Si elencano sistematicamente di seguito tutte le limitazioni e le modalità consentite circa l’esercizio venatorio all’interno delle Aree di Rispetto, con finalità di tutela ed incremento della produttività della piccola selvaggina stanziale cacciabile:

  • Per la S.V. 2019/2020 vige il divieto di addestramento ed allenamento cani ed il divieto di caccia alle specie stanziali, quali: Lepre, Fagiano, Coturnice e Starna;
  • E’ vietato l’esercizio venatorio all’avifauna migratoria in forma vagante e da appostamento temporaneo.
  • E’ consentita la caccia di selezione al Cinghiale ed ai Cervidi secondo le modalità previste dal R.R. 3/2012, dal calendario venatorio regionale vigente e dagli specifici regolamenti e disciplinari approvati dalla Regione Marche;
  • E’ consentita la caccia del Cinghiale in forma collettiva secondo le modalità previste dal R.R. 3/2012, dal calendario venatorio regionale vigente e dagli specifici regolamenti e disciplinari approvati dalla Regione Marche;