Rimborso Quote di Iscrizione

 

Regolamento per il rimborso delle quote di iscrizione all’A.T.C. AN 2

 

1. A) E’ riconosciuto il diritto al rimborso della quota di iscrizione all’A.T.C. AN 2 al cacciatore (o suo erede*) che ne faccia richiesta nei seguenti casi:

            a. mancato ritiro del tesserino regionale di caccia nel proprio Comune di residenza;

            b. doppio versamento della quota di iscrizione all’A.T.C. AN 2;

            c. versamento della quota di iscrizione superiore all’importo dovuto (in caso di pagamento della quota di iscrizione corrispondente all’opzione C pur avendo scelto la forma B);

    B) E’ inoltre riconosciuto il diritto al rimborso per versamenti effettuati per errore sul conto corrente postale dell’A.T.C. AN 2 nei seguenti casi:

            a. versamento tasse regionali venatorie;

            b. versamento quote di iscrizione ad altri Ambiti Territoriali di Caccia.

 

2.  Il rimborso viene erogato solo su espressa richiesta del cacciatore che ha effettuato il versamento (o suo erede). La richiesta, in carta semplice, deve essere inoltrata, a mezzo Raccomandata A.R., a mano, o via fax, improrogabilmente entro il 31 agosto precedente l’apertura della stagione venatoria oggetto del risarcimento, fatta eccezione per la richiesta di rimborso di cui all’art. 1, lettera A), comma a (mancato ritiro del tesserino regionale di caccia) che va fatta entro il quindici febbraio successivo alla stagione venatoria oggetto del risarcimento, al Presidente dell’Ambito Territoriale Caccia Ancona 2, via Raffaello Sanzio 9/D 60030 Mergo (AN). Per le Raccomandate A.R. farà fede il timbro postale.

Nei casi di cui all’art. 1, lettera A), comma a, alla richiesta di rimborso vanno allegati una copia del versamento effettuato ed una dichiarazione attestante il mancato ritiro del tesserino, rilasciata dall’ufficio addetto alla distribuzione dei tesserini di caccia del Comune di residenza dopo il termine della stagione venatoria.

Nel caso di cui all’art. 1, lettera A), comma b, alla richiesta di rimborso va allegata esclusivamente copia dei versamenti effettuati.

Nel caso di cui all’art. 1, lettera A), comma c, alla richiesta di rimborso vanno allegati copia del versamento effettuato e copia della dichiarazione resa al Presidente della Provincia riguardo l’opzione di caccia prescelta per la stagione venatoria oggetto del risarcimento.

Nei casi di cui all’art. 1, lettera B), comma a e comma b, alla richiesta di rimborso va allegato originale del versamento effettuato (ricevuta ed attestazione).

3. Il rimborso verrà erogato tramite bonifico sul conto corrente bancario o postale intestato al richiedente; l’A.T.C. AN 2 tratterrà dalla somma dovuta Euro 4,00 per le spese relative al rimborso.

 

4. Le domande incomplete o pervenute all’ufficio dell’A.T.C. AN 2 oltre i termini e/o con modalità diverse rispetto a quanto stabilito dal presente Regolamento non verranno prese in considerazione.

 

* è fatto obbligo allegare documento che comprovi di essere l’erede del  de cuius.


Versione pdf ....